Monte Sant’Angelo, agguato Ricucci: esami stub e perquisizioni

MONTE SANT’ANGELO – Proseguono le indagini sull’agguato messo a segno ieri mattina sulla strada statale 89, nel territorio Macchia. L’uomo rimasto ferito dalla pioggia di pallettoni, che hanno colpito il mezzo per la raccolta dei rifiuti, è Giuseppe Ricucci di 45 anni, fratello del presunto boss Pasquale “Fic sec” (ucciso nel 2019, nell’ambito della guerra di mafia).
Nella giornata di ieri, i carabinieri hanno eseguito esami stub e perquisizioni a carico di pregiudicati della zona.
Ai militari resta anche da ricostruire come e con chi Ricucci abbia raggiunto il pronto soccorso di Manfredonia dopo la sparatoria.

CATEGORIES
TAGS
Share This