Peschici, operatore turistico denunciato per procurato allarme

PESCHICI – Chiama i carabinieri per minaccia a mano armata ma viene denunciato per procurato allarme. Nei guai un 43enne Lucerino, con precedenti di polizia.
E’ accaduto a Peschici in un villaggio turistico dove i carabinieri sono intervenuti a seguito di una richiesta di aiuto da parte del gestore della struttura che segnalava la presenza di una persona armata. I Militari giunti sul posto hanno appurato la mancanza di armi e che si trattava di un diverbio tra i due, per interessi economici, sorto per un debito non onorato riguardante il noleggio di videogiochi da bar. La pattuglia ha riportato la calma tra i coinvolti.

CATEGORIES
TAGS
Share This