San Severo, da lunedi parte la sosta a pagamento in diverse zone del centro

San Severo, da lunedi parte la sosta a pagamento in diverse zone del centro

San Severo – Partirà lunedì 19 febbraio la sosta a pagamento in alcune strade e piazze della città, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 21, tutti i giorni tranne la domenica ed i giorni festivi.
Le zone blu di sosta parcheggi a pagamento individuate sono: Via Filippo D’Alfonso, Via Tiberio Solis, Corso Gramsci, Corso Garibaldi, Via Teresa Masselli, Via Angelo Fraccacreta, Piazza Tondi, Piazza Incoronazione, Piazza Carmine – Piazza Aldo Moro, Zona cimitero solo nel periodo della Commemorazione dei defunti.
Nel primo periodo di attuazione della sosta a pagamento è prevista una fase di tolleranza da parte degli accertatori e degli agenti, in maniera tale da consentire ai cittadini tutti di individuare bene le zone di sosta delimitate dalle strisce blu.
È consentita la sosta gratuita alle persone invalide, quando il regolare posto per disabili più vicino risulti occupato; ai veicoli appartenenti alle forze dell’ordine, ai mezzi di emergenza e di soccorso (ambulanze, auto mediche, ecc.), ai veicoli delle associazioni di volontariato, delle società erogataci di servizi pubblici quando la sosta dipende da cause di servizio; nei c.d. parcheggi rosa (spazi riservati e gratuiti per le donne in gravidanza e neomamme con un bimbo di età inferiore a 1 anno residenti nel Comune di San Severo).
La tariffa oraria è di € 0,80/ora, con minimo di a €. 0,40; l’abbonamento per mezza giornata è di €. 2,40 (fascia mattutina o fascia pomeridiana); l’abbonamento giornaliero di €. 3,60 (fascia mattutina e fascia pomeridiana); l’abbonamento settimanale di €. 15; l’abbonamento mensile di €. 50 e l’abbonamento annuale di €, 500.
Per l’emissione dell’abbonamento annuale o mensile o settimanale è sufficiente indicare la targa del veicolo e corrispondere la tariffa prevista. Il tagliando di abbonamento o il biglietto deve essere esposto, in modo ben visibile, all’interno del veicolo, esclusivamente sul cruscotto dell’automobile utilizzata, ovvero fissato all’interno del parabrezza.
Hanno diritto alla tariffa di sosta agevolata i cittadini residenti in una delle vie in cui è prevista la sosta a pagamento, in ragione di un’autovettura per ogni nucleo familiare con uno sconto del 50% (senza limitazione oraria), senza diritto di riserva del posto e compatibilmente con l’offerta di posti disponibili. Ogni nucleo familiare ha diritto alla concessione di un abbonamento annuale a tariffa agevolata con sconto del 30% per un’altra autovettura di proprietà di un membro nel nucleo familiare convivente.
Ai cittadini residenti sono equiparati i commercianti ed i liberi professionisti che hanno l’attività commerciale ovvero lo studio professionale in una delle vie in cui è stata istituita la sosta a pagamento di cui al presente regolamento.
Tariffe che potrebbero essere modificate, qualora gli introiti generati dalla prima fase di sperimentazione ne giustifichino la variazione per finalità sociali.