Tennis, lo Sporting Club San Severo approda in semifinale

SAN SEVERO – Ci sono volute dieci ore di gioco e ben sette incontri per decretare la prima semifinalista del campionato nazionale di Sere C maschile. E’ la squadra dello SC SAN SEVERO.
Uno spettacolo vero quello andato in scena domenica 25 aprile sui campi del circolo sanseverese. Si sono sfidate due tra le squadre più in forma del campionato: Lo SC San Severo e lo SC Montecarretto (Conversano), al meglio di 6 match (4 singolari e 2 doppi).
Nei primi due singolari si sono affrontati, rispettivamente, Yuri Guerra (class.2.6) ed  Espedito Valerio (classifica 2.8) per lo Sporting Club San Severo, Luca Cramarossa (class. 2.7) e Giorgio Lovascio (class.2.8) per la squadra conversanese.
Nel primo incontro Guerra cede il passo a Cramarossa (ex nr. 1 del mondo di Beach Tennis)  e perde il suo singolare con il risultato di 61 63.
Secondo singolare molto più combattuto: una gara di nervi tra due giocatori, Valerio e Lovascio, che in campo si equivalgono. La spunta il giocatore del Montecarretto, dopo più di 2 ore di gioco con il risultato 76 75.
Parziale dunque in favore della squadra ospite che rende già decisivi i risultati degli altri due singolari.
Sul campo centrale Davide Guerra (classifica 2.4) per lo Sporting Club Severo affronta la testa di serie nr. 1 del Montecarretto il bulgaro Valis Mladenov (classifica 2.5). Match entusiasmante e molto seguito anche grazie alla diretta Facebook organizzata per permettere a tutti di tifare i propri beniamini. Guerra mette in campo tutta la sua esperienza e si aggiudica il mach con il risultato finale di 62 76.
Nell’altro campo si sfidano i due giocatori provenienti dal vivaio dei rispettivi Club, ovvero Niro Valdemiro (class. 3.4) per San Severo e Michele Lovascio, stessa classifica, per Conversano. La partita si mette da subito bene per il giocatore sanseverese che, in poco più di un’ora, porta a casa il punto del pareggio (risultato finale 62 62).
Equilibrio totale al termine dei singolari: 2 a 2, con i successivi doppi decisivi.
Il capitano dello SC San Severo Fabio Marasco e quello del Montecarretto Enrico Lovascio cercano la strategia migliore per vincere gli incontri. Schierare le coppie giuste vuol dire aggiudicarsi l’incontro.
Marasco sceglie Davide e Yuri Guerra nel primo doppio e Niro Valdemiro ed Espedito Valerio nell’altro incontro. Il maestro Lovascio, che sa di avere tra i suoi giocatori Mladenov (ex 367 classifica ATP di doppio) il player che può fare la differenza, schiera il bulgaro in coppia con Michele Lovascio e la coppia Cramarossa – Giorgio Lovascio sul campo nr. 2.
Le scelte del Montecarretto sembrano essere quelle giuste: infatti in breve tempo CRAMAROSSA – G.LOVASCIO hanno la meglio, con il risultato di 61 61, sulla coppia sanseverese Valerio – Niro.
Sul centrale, lo Sporting Club San Severo gioca, ancora una volta, sapendo che perdere vuol dire rinunciare alla semifinale. Match di livello assoluto: smorzate, recuperi incredibili, interventi fulminei sottorete permettono alla coppia sanseverese composta dai fratelli Guerra di aggiudicarsi il secondo match: risultato 64 64.
Equilibrio totale al termine delle prime 6 partite, quindi, come prevede il regolamento della competizione, doppio di spareggio in cui è obbligatorio schierare un giocatore proveniente dal vivaio.
Coppia inedita per San Severo: Niro Valdemiro affiancherà Davide Guerra nel match finale contro la confermata coppia Mladenov – Michele Lovascio per il Montecarretto.
Incontro al cardiopalma. Tutti coloro che sono vicini alle squadre, ovvero dirigenti accompagnatori presenti al circolo e numerosi telespettatori collegati in diretta Facebook da casa, seguono l’incontro in piedi.
La coppia sanseverese non trova subito il giusto feeling e perde il primo set 62. Riposo e cambio campo giovano ai sanseveresi che trovano affiatamento e colpi vincenti aggiudicandosi il secondo set 62. Long tiebreak in sostituzione del terzo set. Si lotta punto su punto. Sul parziale di 8-7 per San Severo, due passanti decisivi di Niro e Guerra fanno scoppiare la gioia di tutto lo Sporting Club San Severo. Incontro vinto: risultato finale 26 62 107.
E’ un risultato storico per lo SC San Severo. Dopo oltre trent’anni una rappresentativa del Circolo approda in semifinale nel prestigioso campionato di Serie C” – dichiara al termine dell’incontro Antonello Del Sordo Direttore Sportivo del circolo sanseverese – “i ragazzi hanno dato l’anima in campo tenendo col fiato sospeso tutti”. – Continua il DS – “Ringrazio tutti: in primis il Maestro LOVASCIO di Conversano per il fair play e la sportività dimostrata da lui e dalla sua squadra. Ringrazio il nostro capitano Marasco e tutti i ragazzi della squadra che hanno preparato l’incontro alla perfezione. Ringrazio i soci che hanno seguito con trepidazione tutti i match facendo sentire il calore ai nostri ragazzi anche da lontano. Ringrazio i partner commerciali perché hanno deciso di investire sul progetto di costruire una squadra competitiva che potesse rappresentare al meglio i colori del nostro amato Sporting Club e l’intera città di San Severo” conclude Del Sordo.

La semifinale del campionato è prevista domenica 2 maggio a Lecce contro lo storico e fortissimo C.T. Mario Stasi vittorioso contro il CT Taranto.

 

CATEGORIES
TAGS
Share This