UIl Foggia chiede la proroga del blocco licenziamenti

FOGGIA – “In sintonia con quanto dichiarato dal Segretario Generale, Pierpaolo Bombardieri, ribadiamo la richiesta di prorogare il blocco dei licenziamenti fino alla fine di luglio”. A dichiararlo Gianni Ricci, Segretario Generale UIL Foggia, che rimarca come “pare quasi certo che si arrivi ad un’estensione dello  stato di emergenza al 31 luglio 2021. Per questo, a nostro giudizio, è indispensabile che il Governo prenda in seria considerazione l’opportunità di  valutare l’obbligatorietà per le aziende di utilizzare le 12 settimane di cassa integrazione. In Capitanata la situazione è drammatica e l’intero tessuto economico e socio-produttivo, oltre che sanitario, è messo a dura prova dalla pandemia. Pertanto, se da un lato è indispensabile accelerare le azioni di confronto e programmazione per la ripartenza e per sfruttare al meglio il “Recovery Fund”, dall’altra occorre garantire, ancora e fino almeno al 31 luglio, il massimo di tutela possibile alle lavoratrici e ai lavoratori”.

CATEGORIES
TAGS
Share This